Meuleman C, Vandenabeele B, Fieuws S, Spiessens C, Timmerman D, D’Hooghe T. Leuven University Fertility Centre, Department of Obstetrics and Gynecology, Leuven, Belgium. Fertil Steril. 2008 Aug 4

Obiettivo: determinare la prevalenza di Endometriosi, istologicamente provata, in un gruppo di donne non fertili.

Pazienti: (dati presi dal Tertiary Academic Fertility Center) 221 donne non fertili, senza precedenti diagnosi di infertilità, con ciclo mestruale regolare (variabile da 21 a 35 giorni) e i cui partners siano risultati normali all’analisi del liquido spermatico.

Intervento Chirurgico: laparoscopia diagnostica e, dove necessario, laparoscopia operativa con laser a CO2.

Risultati: sono stati osservati e misurati la prevalenza di Endometriosi e la ridotta fertilità dovuta a patologie delle tube e/o dell’utero non correlate con l’Endometriosi. La prevalenza di Endometriosi è stata del 47% (104/221), dove il 39% si riferiva allo stadio I (41/104), il 24% allo stadio II (25/104), il 14% allo stadio III (15/104), e il 23% allo stadio IV (23/104). Di queste donne il 54% non presentava dolore pelvico (61/113) e il 40% presentava dolore pelvico (43/108). La prevalenza di ridotta fertilità dovuta a patologie delle tube e/o dell’utero non correlate con l’Endometriosi è stata del 29% in tutte le pazienti (15% di donne con endometriosi e 40% di donne senza Endometriosi). Un modello di regressione logistica multivariata che includeva dolore pelvico, dati ecografici, età, durata dell’infertilità e tipo di infertilità non è stato sufficientemente affidabile per la predizione di Endometriosi in accordo con la classificazione dell’American Fertility Society (AFR).

Conclusioni: La chirurgia riproduttiva è indicata nelle donne infertili che fanno parte di studi di popolazione, indipendentemente dalla presenza di dolore pelvico come sintomo o dai risultati dell’ecografia transvaginale, questo perché è stato visto che la metà di queste è affetta da Endometriosi e il 40% di esse senza Endometriosi è affetta da patologie pelviche che riducono la fertilità.

Cerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi