Regolazione e attivazione del RANTES e della proteina1 dei monociti chemiotassici accumulate differentemente nel liquido follicolare in pazienti con e senza Endometriosi sottoposti a fecondazione in vitro

Xu H, Schultze-Mosgau A, Agic A, Diedrich K, Taylor RN, Hornung D.

Department of Gynecology and Obstetrics, University of Schleswig-Holstein, Luebeck, Germany; Women’s Hospital, Zhejiang University School of Medicine, Hangzhou, Zhejiang, China.Department of Obstetrics and Gynecology, University Hospital Schleswig-Holstein, Campus Luebeck, Germany.

Obiettivi: Comparare la quantità della regolazione sotto attivazione della cellule normali T espresso e secrete(RANTES) e della proteina 1 chemiotassica dei monociti nel liquido follicolare di pazienti affetti e non affetti dall’Endometriosi e determinare il grado di fertilizzazione ovocitaria ed in tasso di gravidanze.

Studio: Case contorl study.

Pazienti: trentadue donne con Endometriosi stadio I-IV e ventotto donne senza Endometriosi, entrambi i gruppi con diagnosi confermata chirurgicamente ed istologicamente.

Intervenienti: Laparoscopia, IVF-ET.

Esami di Laboratorio: RANTES, MCP-1 livelli nel liquido follicolare, misurati con metodo ELISA, fertilizzazione ovocitaria e tasso di gravidanza.

Risultati: La risposta follicolare ed i giorni di stimolazione con gonadotropine è stato lo stesso in entrambi i gruppi. I livelli di RANTES nel liquido follicolare nei pazienti con Endometriosi erano significativamente più alti rispetto (460.4 +/- 90.3 pg/mL) alla concentrazione dei pazienti con infertilità tubarica (243.8 +/- 70.9 pg/mL; P<.05). Al contrario la concentrazione di MCP-1. Nel liquido follicolare di donne affette dall’Endometriosi erano inferiori (330.0 +/- 29.2 pg/mL) rispetto alle donne con infertilità tubarica (420.5 +/- 46.6 pg/mL; P<.05). La capacità di fertilizzazione degli ovociti (54%) nel gruppo delle pazienti con endometriosi era significativamente ridotta rispetto al gruppo di controllo (73%; P<.05), cosi come il tasso di gravidanza (19% vs. 35%, respectively; P<.01).

Conclusioni: Le donne con l’Endometriosi associata alla infertilità hanno pochi risultati dalla procreazione medicalmente assistita. Il reclutamento delle cellule immunitarie nelle ovaie affette dalla malattia alterano la funzione follicolare e ledono la qualità degli ovociti.

Cerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi