fbpx
skip to Main Content
Donna Che Tiene Le Mani Sull'addome Mentre Soffre Di Dolori Uterini

Esiste una stretta relazione tra endometriosi e ovulazione, al punto che può influire sulla fertilità.

Le donne con endometriosi hanno l’endometrio, il rivestimento interno dell’utero, al di fuori della cavità uterina, che è noto come impianti endometriosici. Questi impianti possono essere nelle tube  o nell’ovaio sotto forma di cisti.

Ogni volta che una donna ha un aumento o una diminuzione degli ormoni, come durante l’ovulazione o le mestruazioni, questi impianti normalmente causano dolore e infiammazione, ed è per questo che molte donne con endometriosi hanno ovulazioni dolorose, ma questo non significa che non possono ovulare.

Oltre alla componente infiammatoria, l’endometriosi ha un’importante componente immunitaria. L’endometriosi si nutre di estrogeni e i pazienti hanno un eccesso di estrogeni e un metabolismo peggiore di questi ormoni.

Uno dei trattamenti esistenti è sopprimere l’ovulazione, in modo da fermare l’asse cervello-ovaio, e produrre quantità molto basse di estrogeni. Ovviamente non è un’opzione se stai cercando una gravidanza.

Nel caso dell’endometriosi, si verifica l’ovulazione, ma le uova potrebbero non essere di qualità sufficiente per sviluppare un embrione sano. Gli impianti localizzati nelle ovaie (endometriomi) possono diminuire la riserva ovarica e la qualità delle uova. Questo può portare a problemi di impianto nell’utero e aborti ripetuti. Fortunatamente colpisce solo il 30% delle persone con la malattia.

Per queste donne, la diagnosi genetica preimpianto (DGP) è un modo per garantire la qualità di quell’embrione. Ciò implica l’esecuzione di un trattamento di fecondazione in vitro. Per fare questo, la donna deve sottoporsi a stimolazione ovarica, per ottenere diversi ovuli maturi da fecondare in laboratorio.

Dopo lo sviluppo embrionale fino al giorno 5, e attraverso una biopsia, il medico sarà in grado di analizzare geneticamente questi embrioni e selezionare quelli che non presentano anomalie genetiche e hanno una migliore prognosi di impianto.

Alcuni centri specializzati in endometriosi offrono cure complete alle donne diagnosticate e che desiderano una gravidanza. Affrontano la malattia nella sua interezza, il che include pensare all’impatto che ha su di te – dolore pelvico cronico e / o occasionale, infertilità – e l’effetto che il trattamento può avere sulla qualità della tua vita.

Prima di determinare il trattamento di fertilità da seguire, eseguono uno studio medico che può includere:

  • Ecografia ad alta risoluzione per il corretto studio delle ovaie, del grado di endometriosi e della riserva ovarica.
  • Risonanza magnetica
  • Determinazione dell’ormone Antimulleriano (AMH)
  • Analisi con biomarcatori specifici.
  • Isterosalpingografia per determinare la pervietà delle tube di Falloppio

Questo studio ci consente di eseguire una valutazione della tua fertilità e determinare un piano medico personalizzato:

Cicli di stimolazione minima o cicli naturali in alcuni casi.

Cicli di accumulo di ovociti associati alla diagnosi genetica preimpianto (DGP)

 L’endometriosi è una malattia cronica e spesso progressiva. Il tessuto endometriosico delle ovaie è “tossico” e può avere un effetto deleterio sulla tua riserva ovarica, quindi se in futuro vuoi essere madre, ti consigliamo di preservare la tua fertilita’.

Rimanere incinta è benefico per la malattia, poiché durante la gravidanza e l’allattamento l’endometriosi non progredisce nella maggior parte dei casi.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter

Consigli e indicazioni per vivere in modo sano l'endometriosi.

Back To Top
Cerca